sera del 7 aprile al primo di “2 incontri sulla teoria di Gender a Piombino Dese

Comunicato condiviso da Anteros, Arcigay Tralatro e Arcilesbica Il Riparo Padova.

Le associazioni LGBT padovane hanno assistito con sconcerto nella sera del 7 aprile al primo di “2 incontri sulla teoria di Gender” organizzati dal comune e dalla parrocchia di Piombino Dese. Questo presunto incontro informativo, ospite Massimo Introvigne affermato integralista cattolico, col pretesto di rispondere “allo smarrimento di tante famiglie” su questi argomenti, in realtà ha disinformato i cittadini e seminato terrori infondati sui temi dell’orientamento sessuale e dell’indentità di genere. Nessuno contesta il diritto del signor Introvigne di esprimere le sue opinioni, che tuttavia accostano pericolosamente la presunta “teoria del gender” alla teoria della razza. Ciò che ci indigna profondamente è che un’amministrazione pubblica nella persona del sindaco Pierluigi Cagnin dia autorevolezza a posizioni ideologiche, non avvallate ma semmai smentite dal corrente dibatitto scientifico, senza nemmeno proporre ai cittadini un contraddittorio paritario. Auspichiamo che l’amministrazione comunale si voglia adoperare in tempi ragionevoli per porre rimedio e ci mettiamo a disposizione per un incontro con la cittadinanza per un percorso di informazione e crescita condivisa.