Più di 5 mila euro dalle associazioni gay italiane a quelle russe

Giovedì 24 Ottobre 2013

Più di 5 mila euro dalle associazioni gay italiane a quelle russe

Le associazioni lgbt italiane, tramite la campagna #SOSRussia, hanno raccolto più di 5 mila euro che hanno già versato a due associazioni che operano del paese di Putin.

Avevano lanciato la campagna #SOSRussia per aiutare le associazioni lgbt che operano nel paese di Putin. Oggi, le associazioni omologhe italiane Associazione Radicale Certi Diritti, Agedo, Arcigay, Famiglie Arcobaleno, Equality Italia, Arcilesbica e Rete Genitori Rainbow hanno versato quanto raccolto.

Si tratta di 5.328 euro arrivati da 134 donatori tra i quali figurano, oltre a singole persone della società civile, anche associazioni italiane per la tutela e la promozione dei diritti umani delle persone LGBTI in Italia. Il fondo è stato alimentato anche da una parte della quota associativa necessaria per iscriversi all’associazione Certi Diritti: 20 euro su 50 sono andate automaticamente a #SOSRussia.

La cifra è stata equamente distribuita tra due organizzazioni: Coming Out San Pietroburgo e Russian LGBT Network, «che si sono entrambe impegnate a usare le somme raggiunte per sostenere le vittime di violenze e discriminazioni, anche sotto il profilo legale», dicono le “sorelle” italiane.