GAY.tv News Attualità Italiani e politica: “Arretrata su gay e fecondazione assistita”

Italiani e politica: “Arretrata su gay e fecondazione assistita”

Per il Rapporto Eurispes 2013 la politica è arretrata rispetto agli italiani su coppie di fatto (anche gay), fecondazione assistita e molto altro.

di  | Attualità

Eurispes 2013 politica italiana arretrata su coppie di fatto gay

Mai come nel 2013 la politica italiana è così lontana dal pensiero popolare. A dirlo è ilRapporto Eurispes 2013 che ha pubblicato la sua ricerca sul pensiero degli italiani sui temi caldi come le coppie di fatto e la fecondazione assistita.

A differenza dei nostri politici, il 77,2% degli italiani è favorevole alla regolamentazione delle coppie di fatto, anche gay. Chiare e nette le decisioni che riguardano la procreazione: il 79,4% degli intervistati si dice propenso a norme più liberali in fatto di fecondazione assistita mentre, per quanto riguarda la pillola abortiva, solo il 63,9% si dichiara a favore (percentuale in crescita rispetto all’anno scorso).

In crescita anche il consenso all’eutanasia per casi disperati con il 64,6% di sì. Cambiando discorso, gli italiani sono più sensibili rispetto all’anno scorso per la questione animali: ad esempio solo il 19,9% si dice favorevole alla caccia e l’87,3% si dice contrario alla vivisezione. I vegetariani sono saliti dal 4 al 6%.

Cosa possiamo dedurre da tutti questi dati? Semplice, che in Italia la cultura popolare è più avanti rispetto alla politica. In un paese dove la classe politica discute ancora di matrimoni gay, coppie di fatto e adozioni il popolo italiano ha espresso già il suo chiaro e netto parere.Politici, svegliatevi!

Fonte: La Stampa