FLAVIO ROMANI È IL NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE DI ARCIGAY

Gay.it - Flavio Romani è il nuovo presidente nazionale di Arcigay
Flavio Romani, 45 anni, di Rovigo, è il nuovo presidente nazionale di Arcigay. Sostituisce Paolo Patanè, eletto nel 2010. Michele Breveglieri, 37 anni, già presidente di Arcigay Verona, è segretario.

Il XIV Congresso Arcigay si è chiuso a Ferrara con l’elezione di Flavio Romani, 45 anni, di Rovigo, presidente del comitato Arcigay di Ferrara, al ruolo di presidente nazionale dell’associazione e Michele Breveglieri, 37 anni, già presidente di Arcigay Verona, a segretario.

Gay.it - Flavio Romani è il nuovo presidente nazionale di ArcigayRomani, che sostituisce Paolo Patanè, eletto nel 2010, ha detto che “Tra i primi obiettivi, con l’approssimarsi delleelezioni c’è la sollecitazione diretta dei candidati perché le nostre rivendicazioni, prime fra tutte l’estensione della legge Mancino ai reati di omofobia e transfobia e una legge per il matrimonio civile tra persone dello stesso sesso, entrino nell’agenda politica della nuova classe dirigente senza giri di parole o ambiguità. Ne abbiamo già subite abbastanza”.

Nel compito di coadiuvare Romani e Breveglieri alla guida della maggiore associazione lgbt italiana una segreteria nazionale composta da Matteo Cavalieri, tesoriere, Valerio Barbini, uguaglianza, matrimonio civile e diritti, Marco Giusta, rapporti con i territori, Danilo Zanvit, sostenibilità, progetti e foundraisingFabrizio Sorbaracoming out e giovani,Maura Chiulli, politiche di genere e cultura e Giorgio Dell’Amico, servizi e sussidiarietà. Breveglieri, per parte sua, si occuperà anche di salute delle persone lgbt.

Il nuovo Collegio dei garanti è composto da Damiano Fiorato, presidente,Stefano Bucaioni e Michele Covolan.