«Perché essere felice quando puoi essere normale?»Jeanette Winterson:

«Perché essere felice quando puoi essere normale?»

Ce lo siamo chiesti tutti, almeno una volta nella vita, quando, in prossimità di una svolta, di una scelta azzardata, una voce nella nostra testa ci consigliava di non rischiare, di lasciar perdere, di mantenere una parvenza di sicurezza, a fronte della possibilità di cambiare, di abbracciare l’ignoto, un po’ spaventoso che ci si profilava davanti.

 

Ed è la domanda che fa la madre adottiva a una sedicenne Jeanette Winterson che le confessa di essere felicemente innamorata di una ragazza.

La ricerca della felicità, contrapposta alla normalità, è il filo conduttore della vita di questa scrittrice dalla storia difficile e affascinante (“ma felicità è davvero l’opposto di normalità?”, si chiede…