IL COMMOVENTE VIDEO DI EXPEDIA A FAVORE DEI MATRIMONI GAY

Il noto portale di viaggi online, Expedia, ha appena diffuso un lungo spot in cui si schiera apertamente dalla parte del matrimonio gay. E’ la storia di un uomo anziano che, insieme alla moglie, affronta un lungo viaggio in aereo per andare ad assistere al matrimonio della figlia. Matrimonio che, però, non è quello che si sarebbe aspettato vedendo crescere la figlia. “Quando Nikki ci ha chiesto il permesso di sposare nostra figlia – dice – ho detto: non è quello che mi auguravo”. Già, perché la figlia non sposerà un uomo, come il padre si sarebbe aspettato, ma un’altra donna, Nikki, appunto (la coppia dello spot, per la cronaca, è formata dalle stesse Nikki e Jill di “The real L Word”).

L’anziano padre, però, sa di dover scegliere: “O mantieni il rapporto speciale che hai con tua figlia – pensa – o la perdi per sempre”. E così parte e va al matrimonio. Gli basta arrivare alla cerimonia e vedere l’emozione, la gioia negli occhi della figlia e della moglie per capire che “questo è l’ordine naturale delle cose”. Un bellissimo video, che parte dalla difficile prospettiva di un padre anziano con una mentalità legata alla sua generazione che, però, decide di farsi guidare dall’amore per la figlia e di essere felice insieme a lei. Vale la pena di ricordare che è uno spot e che alla fine appare il brand dell’azienda che, non a caso, vende viaggi e racconta un viaggio. Ma è sempre più frequente che siano proprio gli spot delle aziende a lanciare messaggi a favore dei diritti delle persone lgbt.

&nbsp