IL DRAMMA ESTREMO COREANO “THE WEIGHT” VINCE IL QUEER LION

Miglior film lgbt il dramma shock di Jeon Kyu-hwan “per aver saputo trattare con un linguaggio estremo, ma poetico e convincente, una straordinaria varietà di temi spesso frutto di insuperabili tabù”.
Il duro dramma transgendercoreano “The Weight” (“Il peso”) di Jeon Kyu-hwan si aggiudica all’unanimità il sesto Queer Lion, premio collaterale al miglior film con tematiche omosessuali e queer culture della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.La giuria presieduta dai registi Daniele Coluccini e Matteo Botrugno, composta anche da Daniel N. Casagrande, creatore del leoncino queer, e Marco Busato, delegato generale dell’associazione culturale CinemArte, l’ha scelto “per aver saputo trattare con un linguaggio estremo, ma poetico e convincente, una straordinaria varietà di temi spesso frutto di insuperabili tabù, e per aver mostrato con convinzione e senza autocompiacimento una galleria di personaggi borderline alla ricerca di un angolo di mondo dove poter vivere senza essere giudicati per le proprie diversità”.”The Weight” racconta la storia di un uomo gobbo e malato di artrite e tubercolosi, Jung, che trascorre le sue giornate nella cupa sala di un obitorio dove è addetto alla ricomposizione dei cadaveri. Col fratellastro transgender Dong-bae, desideroso di cambiare sesso, ha un rapporto amoroso fisico e solidale.

La consegna della targa del Queer Lion Award avverrà alla Villa degli Autori, presso La Pagoda, di fronte all’Hotel Des Bains sul Lungomare Marconi del Lido di Venezia, questa sera alle ore 21:30, durante la cena ufficiale in onore del film vincitore.
Presentato alle Giornate degli Autori, “The Weight” non ha ancora una distribuzione italiana.