NATA IERI

Sono nata ieri
dietro le mie scuse,
dietro i miei pensieri e
i pugni che non darò mai.
Le mani trafugavano del tempo
dando fede al dono d’invisibilità,
che io non ho.
Mi manchi davvero,
mi mancherai sempre.
E mentre gli anni andavano
mi trascinavo il torto mio
che è morto insieme a me.
Tutti quei ricordi sono solo miei e non li toccheranno mai.
Tutto ciò che abbiamo riso o pianto, lo sappiamo solo noi.
E di cuore auguro una buona vita a te,
tu che sai sorridere di ciò che il mondo piange.
Oggi è così peggio del normale,che anche il dolore non fa male.
Se la vita è migliorata dopo ogni ferita, è grazie a te.
Tra le grigie ceneri dei giorni neri, lì sono nata ieri.
Mi manchi davvero,
mi mancherai sempre.
Mi guardo da lontano e vedo una donna sola, all’alba di qualcosa che ora non capisco.
Tanto, chi ha mentito è evidente e non sono certo io.
Schiava del rancore non so vivere, mi riprendo ciò che è mio. Ehhh..
E di cuore auguro una buona vita a te,
tu che sai sorridere di ciò che il mondo piange.
Oggi è così peggio del normale,che anche il dolore non fa male.

ALICE.